• Norino Cani e Pietro Compagni

Cesena, febbraio 1797


Bandiera a campi orizzontali con disposizione del rosso in alto, verde al centro e bianco in basso apparsa a Cesena il 18 febbraio 1797. Dopo la vittoriosa battaglia del Senio del 2 febbraio 1797, il ravennate ed il forlivese passarono a far parte della Repubblica Cispadana. L’episodio dell’entrata in Cesena delle truppe francesi viene così descritta - con bandiera disegnata a margine del manoscritto - da Mauro Guidi testimone oculare degli avvenimenti e ardente filo papalino: «Cesena 18 febbraio 1797. In tale giornata [...] arrivò provenienti da Bologna due battaglioni di fanteria francese a tamburi battenti e giunti in sulla piazza disende al Palazzo Comunale la Municipalità [...] questi tutti del partito Francese, che una Vasalaccio portava sguainata una Bandiera di tre colori, cioè verde, rossa e bianca [...] fatto il giro questo infame vessillo fu posto fuori della ringhiera del Pubblico Palazzo».

Bibl.: M. GUIDI, Il Giornale, ms, Biblioteca Comunale Cesena; G. GATTEI – P. G. PASINI, Atlante per il dipartimento del Rubicone, «Romagna arte e storia», 6, 1982, p. 99.




5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti